28 ott 2009

Lafuma Trail del Monte Casto


domenica 25.10.09 ore 3,30 antimeridiane sveglia.


Indosso per prima cosa le calze contenitive della CEP acquistate per l'occasione, visto che al Soglio avevo patito dei crampi terribili, ed un mio amico me le aveva magnificate come panacea per qualsiasi sofferenza dal ginocchio in giù. Trattasi di Francesco Zucconi, fortissimo trailer e titolare del negozio Cuore da Sportivo (che saluto se mi legge), che ogni tanto incontro nei miei allenamenti alla pellerina. Pensavo con un certo scetticismo di fondo - quasi una deformazione professionale - che l'oste non poteva certo dir male del proprio vino. E invece mi sbagliavo!


La prima sensazione che si ha infilandole, ammesso che ci si riesca al primo tentatitvo, è estremamente piacevole. Dico ammesso che ci si riesca perchè le calze sembrano di tre taglie più piccole e non ne vogliono sapere di entrare.


Altra considerazione è che a me i crampi sono venuti al quadricipite e non al polpaccio perciò mi domandavo...cui prodest?


Poi un tarlo mi rode il cervello: ma chi ha mai visto un podista con le calze al ginocchio? mico sono un calciatore! Quando poi mi guardo allo specchio mi accorgo che stava meglio la mi bisnonna con le vene varicose a grappoli e le calze elastiche tinta carne. Me lo aveva detto mio fratello, fanno veramente ribrezzo. Non che io debba andare a farne sfoggio la domenica in via Roma.

Al di la di ogni valutazione estetica posso dire che questi calzerotti sono una vera bomba. Dopo i primi trenta km avvertivo qualche piccola contrazione involontaria ai polpacci ma nel contempo avvertivo il lavoro della calza che comprimendo il muscolo non me lo faceva contrarre più del dovuto. Insomma li ho poi indossati anche dopo e mi hanno favorito il recupero.

Devo dire in buona sostanza che non sono gli stivali dalle 7 leghe, tuttavia valgono quello che costano.

Finita la digressione sul calzino vi racconto la mia gara: abiente naturale bellissimo, clima tiepido, ottimi ristori, percorso corribile in gran parte. Nonostante il poco allenamento e qualche acciacco abbiamo finito, mio fratello ed io, i 46 km con 2000 mt D+ in 5 ore e 57' in 127° posizione. Velocità media 7,66 km/h .

02 ott 2009

ripresa degli allenamenti per fare un po di velocità, tre giorni di fila, martedì 10 km lento tanto per cominiciare, mercolediì 6km lento + 4 x 1000 a 4' - 4,05 + 2 km lento, ieri 10 km lentino in 45'.
Stasera parto per le 5 terre dove farò dei lunghi su sentiero e un po di canoa per riposare le gambe. Prossima settimana la mezza di Ciriè. 25 ottobre trail del monte casto versione lunga 46 km 2000 mt D+
buone corse a tutti

tempi di gara

la mezza di ciriè 2008 1h 36
tutta dritta 2008 41,37
la mezza del CUS 2009 1h 34
turin marathon 2009 3h 26'
ca' bianca 2009 1h 06
stra sanmaurizio 2009 29,59
monte momello 2009 1h 02
straciriè 2009 40,01
nole 36,30
Chaberton Maraton 2h,38'
Nevache Briancon 1h 28
trail del monte soglio 10h15
trail del monte casto 5h 57
tuttadritta 40,19
vialattea trail 3h 45'